venerdì 28 agosto 2015

INTRODUCING MY SELF AND MY HOME!







Si dice che la casa sia "dove è il cuore", io l'ho sempre pensato e anche ora ritengo che sia vero. La mia vita è stata un'avventura, visitata da continui cambiamenti che hanno portato perfino a scegliere un'altra città dove vivere. Ora sono a Roma, da poco più di un anno, e ho deciso di fare uno shooting a casa per presentarla: un'accogliente dimora al centro "ospita" ricordi dei miei genitori e che, in un certo qual modo, fa parte di me. Non so se sarà la mia casa futura, so però, che è un luogo che mi dà molta ispirazione per il lavoro che svolgo e gli hobbies che porto avanti con passione.
Quante volte veniamo rimproverati e giudicati per come agiamo, con quanta frequenza una profondità nello sguardo viene confusa con tristezza e una forte sensibilità con debolezza? Siamo costretti a doverci giustificare e a farci capire, laddove le nostre azioni non rispondono al consenso altrui e non risiedono nella "retta condotta". Il rispetto della libertà, però, prescinde da tutto ciò e va capito. Sono diverso rispetto a te, ma al contempo come te, devo esser accettato. Una volta che ci accettiamo, ci aspettiamo che anche gli altri cerchino di comprendere chi siamo e cosa vogliamo. Spesso non accade e neppure si deve forzare un'azione piuttosto che un'altra. Cosa rimane, allora? La fiducia in noi stessi e in coloro che arrivano, presto o tardi, e ti accolgono nel loro cuore. Ad ogni porta chiusa, se ne apre una nuova. Ad ogni sberleffo, c'è una rivincita personale nella quale misurare se stessi. Ad ogni pianto, segue un sorriso. E sebbene possa sembrare altezzosa, posso confermare come io abbia la percezione di me stessa e di quello che desidero fare. Questa forza mi rende unica e permette che gli altri, qualora lo desiderino, mi conoscano per come realmente sono. Non c'è trucco, né inganno; c'è, invece, voglia di esprimersi e di emergere. Io mi esprimo in diverse forme, due di queste sono il blogging e la moda. Scrivere, per quanto catartico, è una forma di comunicare chi sono, così come la moda. La moda, letta in questi termini, denota molto più di un semplice sfoggiare un outfit. Trovo, quindi, una grande soddisfazione nell'essere un influencer (così ora si dice). Mi piace consigliare gli abbinamenti, i colori, i brands, i prodotti di bellezza, precorrere perfino delle mode che scopro in giro per il mondo.
Oggi, ho pensato di proporvi un outfit che adoro: gonna ampia e maglietta messa al suo interno.
Mi sono innamorata di questa gonna, vista quest'estate da Stradivarius. Ricordo ancora con simpatia, quando l'indossai a Monti (noto quartiere romano). Ho ancora davanti gli occhi le ordinary girls che mi guardarono con sospetto; avranno pensato che mi fossi cucita addosso una tovaglia da cucina ;) Amo, invece, il quadretto che ricorda la moda anni' 50 e credo sia molto femminile. Successivamente ho acquistato la maglietta traforata di Des Petits Hauts, che ho scelto della stessa tonalità del blu. Questo brand è così raffinato, così francese nel suo stile, che non potrei farne a meno.
Infine, ho abbinato un vecchio sandalo comprato in Spagna, ma di color celeste. Mi sarei sentita a disagio nell' indossare un total blu, un colore diverso ha reso l'outfit meno scontato. Come accessori, invece, ho messo uno dei miei orologi vintage, un bracciale di argento e un paio di orecchini che Raquel mi ha regalato l'inverno passato.
Dopo aver spruzzato Chloè (profumo che amo) e messo il mio solito rossetto rosso, ero pronta per uscire e vivere un'altra emozione: la vita è un'offerta continua, dalla quale non bisogna mai aspettarsi nulla!
Un bacio ed un saluto alle amiche e agli amici che mi sostengono.
Spero vi piaccia questo nuovo outfit e attendo numerosi commenti nelle mie pagine: Facebook Drop of Mood e Instagram @dropofmood.


























































It is said that the house is "where the heart is," I have always thought and even now I believe that's true. My life has been an adventure, visited by constant changes that led even to choose another city to live. Now I'm in Rome for a little over a year and I decided to do a photo shoot at home to present it: cozy country house in the center, is home memories of my parents and that, in some ways, it's me. I do not know if it will be my future home, I just know that it is a place that gives me much inspiration for the work I do and the hobbies that I carry with passion and success.
How many times we are rebuked and judged by how we act, how often depth in the eyes is confused with sadness and a strong feeling with weakness. We are forced to justify and make us understand where our actions do not respond to the consent of others and do not reside in the "right conduct". Respect for freedom, however, ignores everything and be understood. They are different in all respect me, but at the same time as you, I must be accepted. Once we accept that, we expect that others are trying to understand who we are and what we want. Often doesn't happen and don't have to force action over another. What remains, then? Confidence in ourselves and in those who come, sooner or later, and you welcome in their hearts. For every closed door, he opens a new one. For every sneer, there is a personal revenge in which to measure themselves. At each tear, follows a smile. And though it may sound arrogant, I can confirm as I have the perception of myself and what I want to do. This force makes me unique and allows others, if they so wish, I know how they really are. There is no trick or deceit; There is, however, want to express themselves and to stand out. I express myself in different forms, two of these are blogging and fashion. Writing, as cathartic, is a form of communicate who are, so like fashion. Fashion, read in these terms, denotes much more than just show off an outfit. I find, therefore, a great satisfaction in being an influencer (so now it says). I like to recommend the combinations, colors, brands, beauty products, ahead of even the mode that I find around the world.
Today, I would like to propose an outfit that I love: wide skirt and shirt set inside.
I fell for this skirt, view this summer by Stradivarius. I still remember with affection, when I wore a Monti (known district of Rome). I have before my eyes the ordinary girls who looked at me with suspicion; they must have thought that I had sewn on a cloth kitchen;) I love, however, the reminiscent texture of fashion years' 50 and I think it's very feminine. Then I bought the pierced shirt by Des Petits Hauts, I have chosen the same shade of blue. This brand is so refined, so French in its style, I could not help it.
Finally, I combined an old sandal bought in Spain, but in sky blue. I would feel uncomfortable wearing a total blue, a different color outfit made less obvious. As accessories, instead, I put one of the vintage watches I own and a silver bracelet of silver and the earrings that Raquel gave to me last winter.
After spraying Chloé (perfume that I love) and made my usual red lipstick, I was ready to go out and live another emotion: life is a continuous offer, from which you should never expect anything!
A kiss and a greeting to friends and friends who support me in the writing of my blog.
I hope you enjoy this new outfit and expect many comments on my Facebook page Drop of Mood and Instagram @dropofmood.

Nessun commento:

Posta un commento