mercoledì 30 settembre 2015

BOHEMIAN BUCKSKIN JACKET & LACE SOCKS



BUONGIORNO A TUTTI! Come va? Spero tutto bene!
Anzitutto vi ringrazio di esser aumentati, cari miei followers.
Sono molto felice di interagire con voi in Facebook "DROP OF MOOD" ed Instagram @dropofmood (uniche pagine ufficiali), rispondendo ai vostri complimenti e alle vostre curiose domande. Mi diverte consigliarvi e constatare il vostro feedback. L'atteggiamento è pur sempre di una donna che ha studiato, spesso insegnato e ha cura del prossimo. Cerco e, soprattutto spero, di "stuzzicare" il vostro intelletto e arrivare ai vostri cuori. La scelta di unire aforismi e poesie ad ogni immagine caricata, infatti, è voluta. Instagram è, però il terreno più fertile per questa attività che sta riscontrando successo ed audience. Vorrei, dunque, farvi riflettere e sognare al contempo. 
Oggi, 30 Settembre, concludo questo mese con un grande sorriso naturalmente e con un pizzico di scaramanzia che mi appartiene. Il sole che non abbandona il cielo su Roma, certamente mi aiuta, ma il calore umano dei miei amici e della mia famiglia di più. Che sappiano che ho un grande cuore, nel quale accogliere tutti. 
Questo blog, che è nato solo come una pagina dedicata alla moda, quindi sta diventando: il mio "diario",  per alcuni una piacevole lettura ed un rimando agli studi svolti, senza i quali non avrei la capacità di gestirlo e migliorarlo. 
Dopo questa premessa, vi presento un nuovo outfit. L'elemento principale è una delle mie tante giacche di renna, ereditate da mamma Rossana. E' giusto ammettere che i capi migliori provengono dal suo armadio e da quello di mia zia Rina. L'amore per il vintage non nasce per seguire una crew, ma per la qualità dei manufatti che ora non esistono più in commercio e soprattutto per rivivere i favolosi anni '70. 
L'animo, poi, è pur sempre quello di una zingara in cerca di chimere e che trova riparo nella letteratura ;) 
Domenica scorsa indossavo: questa giacca, un vestito corto di ZARA, un paio di oxford shoes di SOLDINI, un paio di graziosi calzini di PIMKIE (che mi fanno sembrare molto teen ;), i RAY-BAN rossi ed una borsa di pura pelle. 
Attendo vostre notizie e buon mercoledì!























GOOD MORNING TO EVERYONE! How are you? I hope all is well!
First of all thank you for being increased, my dear followers;)
I am very happy to interact with you on Facebook "DROP OF MOOD" and Instagram @dropofmood (only official pages), responding to your compliments and your curious questions. It amuses me to advise you and see your feedback. Attitude is still a woman who has studied, taught and often takes care of the neighbor. I try and above all I hope, to "whet" your intellect and get to your hearts. The choice of join aphorisms and poems to each uploaded image, in fact, is desired. Instagram is, however, the most fertile ground for this activity that is having success and audience. I would, therefore, make you think and dream at the same time.
Today, 30 September, will end this month with a big smile and of course with a bit of luck that belongs to me. The sun does not leave the sky of Rome, certainly helps me, but the warmth of my friends and my family more. I know that I have a big heart, which accommodate all <3
This blog, which was born only as a page dedicated to fashion, so it is becoming: my "diary" for some pleasant reading and a reference to studies, without which I would not have the ability to manage it and improve it.
After this introduction, I present a new outfit. The main element is one of my many buckskin jackets, inherited from mother Rossana. It's fair to say that the best leaders, coming from her closet and that of my aunt Rina. The love for the vintage is not born to follow a crew, but for the quality of the products that no longer exist on the market and especially to relive the fabulous 70s.
The soul, then, is still that of a gypsy in search of chimeras and finds shelter in the literature ;)
Last Sunday I wore this jacket, a short dress of ZARA, a pair of oxford shoes by SOLDINI, a couple of nice socks PIMKIE (that make me look very teen;), the RAY-BAN red and a bag of pure leather.
I wait for your good news and Wednesday !!























































giovedì 24 settembre 2015

COLETTE: LOVE THIS FRENCH ON-LINE SHOP



Care amiche, 
ho trovato qualche minuto per parlarvi di uno noto marchio francese, Colette, il cui on-line shop è ricco di sorprese. Sono, inoltre, felice di aver appurato quanta stima ci sia per l'Italia all'estero; non sarà un caso, infatti, che molti dei brands siano made in Italy. Non vedo l'ora di andare a Parigi e, nel frattempo, vi suggerisco qualcosa che credo sia una vera opera d'arte.
Una parte di me é attratta dall'eccesso, dalle geometrie, dai ricami e dai tessuti inusuali; dopo un periodo vintage e uno ancora più remoto rock 'n roll, oggi mi vestirei come una turista per caso e vorrei ritornare ad essere una teen-ager spensierata.
Potrei esser tacciata di "pacchiana"? Non credo di poterlo essere, come dicono in molti, ho la fortuna di aver il viso da principessa! Sicuramente non mi sento tale, ma lo shopping ha creato una dipendenza e Colette è un posto magnifico per le shopping addicted
Non ho mai capito, se dentro di me, ci siano più anime; tuttavia è certo che siano molte sfumature di colore. Queste sfumature hanno tanti nomi, uno di questi: la moda! 
Visitate il sito e fatemi sapere se vi ho consigliato bene ;) 
Continuate a seguirmi in Instagram @dropofmood Facebook DROP OF MOOD.













































Dear friends,
I found a few minutes to tell you about a famous French brand, Colette, whose online shop is full of surprises. I'm also happy to have ascertained how much respect there is for Italy abroad; it will not be a case, in fact, that many of the brands are made in Italy. I can not wait to go to Paris and, in the meantime, I suggest something that I think is a true work of art.
Part of me is attracted by excess, geometries, embroideries and unusual fabrics; after a period and an even more remote vintage rock 'n roll, today I would dress as an accidental tourist and I would go back to being a carefree teenager.
I could be accused of "tacky"? Do not think I can be, as many say, I'm lucky that I have the face of a princess! Surely I do not feel this, but shopping has created a dependency and Colette is a great place for shopping addicts.
I never understood, if inside me, there are more souls; However it is certain that they are many shades of color. These shades have many names, one of these: fashion!
Visit the site and let me know if I have recommended fine;)
Continue to follow in Instagram @dropofmood; Facebook DROP OF MOOD.





martedì 22 settembre 2015

IF I WERE A MAN ...






Se fossi un uomo?
Quante volte noi donne ci siamo poste questa domanda, quante altre siamo stati d'accordo nell'asserire che siamo tanto diversi quanto uguali. Non esiste una donna che ama e un uomo che non conosce l'amore, tanto meno una che lavora e uno che sta a casa a poltrire. Non farei distinzioni di sesso, ma di testa; né di età, ma di epoca. Siamo, però, tutte consce che i gentlemen non esistono più; quegli uomini come i nostri padri e nonni che corteggiavano le donne e se ne prendevano cura fino alla morte. Oggi esiste un loro mero ricordo, coperto da una barba curata, uno sguardo impostato e da un fare sicuro che nasconde le più grandi insicurezze. 
Non ci sono sostanziali differenze fra noi, forse semplicemente non esistono più gli uomini e le donne. Le identità si mescolano per cercare un'affermazione lavorativa, si cancellano nella società che si disgrega, si fondono: le persone che eccellono, che hanno la mia stima e la mia amicizia, infatti, sono omosessuali. 
Mia nonna (e ne aveva di saggezza) sosteneva che un uomo che mette le corna, lo fa con una donna; che il matrimonio non è affatto una garanzia, sebbene sia un contratto. Ciò che è fondamentale per noi, quindi, è la capacità di non perdere noi stessi e farci valere. La reale garanzia è nella forza di andare avanti soli, senza dipendere da nessuno. Allora, ora tutti in coro mi chiederete: "Ma l'amore non esiste? L'uomo o la donna giusti neppure ?". Se avessi la risposta pronta a questi ultimi quesiti, sarei sui tabloids mondiali a ricevere interviste e avrei smesso di soffrire. 
Se fossi un uomo, di una cosa sono certa: quest'anno gli ruberei cravatta e bretelle ;) ;) 
Infatti la donna non solo ormai "porta i pantaloni", ma diventa più maschile e androgina. Il foulard come cravatta è la scoperta più elegante, firmata Gucci e non solo. E come sappiamo, se si parla di raffinatezza, questo brand non si smentisce mai. La sua scelta, per me migliore, ripiega su un sottile nastro di seta a forma di fiocco. Se qualcuna di voi volesse imitarlo, può andare in merceria e comprarlo: vi consiglio di gros-grain nero o blu scuro da abbinare con una blusa o camicia di seta bianca. Penny Black, invece, ha scelto per la nuova collezione tale binomio: camicia a righe sottili con il fiocco che chiude il collo. Quale idea vi piace di più? 
Le foto che seguono vi aiuteranno a trovare il vostro outfit migliore.
Seguitemi su DROP OF MOOD FACEBOOK PAGE e @dropofmood InStagram. 
Grazie di seguirmi così costantemente e con affetto
e grazie a tutti i miei amici che mi riempiono di attenzioni,  
Buona Giornata


STAY STRONG AND BUY TIES AND SUSPENDERS!!!!!!























GUCCI 









































If you were a man?
How many times we asked to ourselves this question, how many more we agreed in saying that we are as diverse as equal. There is a woman who loves and man doen't know love, or she works and he is going to be idle at home. I would not make distinctions of sex, but of the brain; or age, but of era. We are, however, conscious that all the gentlemen no longer exist; men like our fathers and grandfathers courted women and they took care until death. Today there is their mere memory, backed by a well-trimmed beard, a look from a set and make sure it hides the biggest insecurities.
There are no substantial differences between us, perhaps simply no longer exist men and women. Identities blend to seek affirmation working, deletes in society that is disintegrating, blend: people who excel, they have my respect and my friendship, in fact, are homosexual.
My grandmother (and he had wisdom) argued that a man who puts the horns, he does with a woman; that marriage is not a guarantee, although it is a contract. What is important for us, then, is the ability to not lose yourself and assert ourselves. The real guarantee is the strength to go on your own, without depending on anyone. Then, all together now you ask me: "But love does not exist? The man or woman right even?". If I had a ready answer to these questions, I would be the world's tabloids to get interviews and I stopped suffering.
If I were a man, one thing is certain: this year I'd steal the ties and suspenders ;) ;)
Woman doesn't just "wear the pants", but she becomes more masculine and androgynous. The foulard as a tie is the most elegant discover, signed Gucci and beyond. And as we know, when it comes to sophistication, this brand makes no exceptions. His choice, for me better, back on a thin silk ribbon-shaped bow. If any of you wanted to imitate him, haberdashery can go and buy it: I recommend black or dark blue gros-grain to match with a white silk blouse or shirt. Penny Black, however, has opted this combo for the new collection: subtly striped shirt with a bow that closes the neck. What idea do you like best?
The following photos will help you find your best outfits.
Follow me on FACEBOOK PAGE DROP OF MOODdropofmood and Instagram.
Thanks to follow me so constantly and fondly
and to all my friends who fill me with attentions,
Have a good day!



STAY STRONG AND BUY TIES AND SUSPENDERS !!!!!!









domenica 20 settembre 2015

ASPESI GREEN JACKET & BRIGITTE BARDOT TEXTURE







Aspesi, a mio avviso, è un brand italiano che crea un taglio inimitabile degli abiti e delle giacche. Invito, quindi, le mie amiche/followers straniere a visitare il loro sito e sono certa che vi piacerà molto.
Io ho l'onore e la fortuna di collaborare con uno dei negozi più belli di Roma, Country Club Uomo/Donna, e ciò mi consente di scoprire brand come questi e aggiornarmi sulle tendenze. Ho acquistato questa giacca, con l'intento di indossarla con un'altra di jeans. Purtroppo il caldo era tale da dover rinunciare a questo outfit che ho potuto esibire solo in casa (vedete l'ultimo post di Instagram @dropofmood). L'idea iniziale era quella di sovrapporle, per ripararsi dai primi freddi ed essere super cool. Sono un'amante delle giacche ed infatti ho perso il conto di quante ce ne siano nell'armadio. Penso che mi stiano bene e le consiglio anche a chi non ha le spalle grandi come le mie ; delle spalline risolveranno il vostro problema ;) 
Ho, inoltre, indossato: una T-shirt stampata di Benetton che raffigura Brigitte Bardot, dei jeans skinny di Hm, uno zaino di SubDued ed un paio di sandali bronzati di Kharisma. Gli accessori, infine, sono: gli occhiali di Tiger, i miei bracciali con le perline di legno (Instagram @dropofmood) colorate e di Tulsi
Spero vi piaccia, scrivetemi nella pagina Facebook Drop of Mood.
Buona domenica ;) 

















































Aspesi, in my opinion, is an Italian brand that creates a unique cut of the clothes and jackets. I therefore invite my foreign friends / followers to visit their website and I'm sure you'll be happy.
I have the honor and good fortune to work with one of the best shops in Rome, Country Club Men /Women, and this allows me to discover the brand and fill me in on how these trends. I bought this jacket, with the intention of wearing it with another of jeans. Unfortunately, the heat was so great, that it should give up this outfit and have it posted only at home (see the last post Instagram @dropofmood). The initial idea was that of overlap them, to shelter from the cold weather and being super cool. I'm a jackets lover and in fact I have lost count of how many there are in the closet. I think I'm being good and the advice to those who did not like my big shoulders, shoulder pads will solve your problem;)
I also wore: a T-shirt by Benetton depicting Brigitte Bardot, skinny jeans by Hm, a backpack of SubDued and a pair of bronzed sandals by Kharisma. Accessories, finally, are: glasses by Tiger, my handmade bracelets with colored wooden beads (Instagram @dropofmood) and by Tulsi.
I hope you like it, write me on the Facebook page Drop of Mood.
Happy Sunday ;)






mercoledì 16 settembre 2015

MATCHING BOYFRIEND JEANS AND OXFORD SHOES








Andare in Umbria è come tornare bambina per me, trovare la spensieratezza di quegli anni e godere della pace di quei luoghi.  Mi piace, infatti, chiudere gli occhi e respirare quel vento che passa attraverso i boschi; mi diverte incontrare animaletti come volpi e raccogliere fiori, frutta e verdura dai profumi indescrivibili. 
Lo scorso week-end, nonostante la pioggia, mi sono recata presso il mio amato outlet: Soldini! Lì, ho acquistato il paio di scarpe che indosso nella foto (modello Oxford senza lacci). Le ho indossate con un calzino dorato di Philippe Matignon che si intravede, grazie al jeans appena girato sopra la caviglia. 
Ho concluso il mio outfit con: il boyfriend jeans (Americanino Vintage); la maglia con il fiocco di Sinequannone ed il capello modello Borsalino. Gli accessori comprendono: la vintage clutch grigia, l'orologio Casio, i bracciali di 10mq2, i miei fatti a mano (vedi pagina Instagram @dropofmood) ed altri provenienti dai mercati londinesi. Rigorosamente poco trucco, visto che l'abbronzatura aiuta ancora, ma un inconfondibile rossetto rosso arancio di Nouba!
Spero vi piaccia, lasciatemi i vostri commenti su Fb Drop of mood ;) 









Go to Umbria is like being a child again for me, find the lightheartedness of those years and enjoy the peace of those places. I like, in fact, to close the eyes and breathe that wind through the woods; I enjoy meeting animals like foxes and collect flowers, fruit and vegetable that have got indescribable scents.
This past weekend, despite the rain, so I went to my beloved outlet: Soldini! There, I bought the shoes I'm wearing in the photo (Oxford model without laces). I wear a golden sock by Philippe Matignon, glimpsed through the jeans just shot above the ankle.
I completed my outfit with: the boyfriend jeans (Vintage Americanino); the shirt with the ribbon by Sinequannone and hat similar to Borsalino. Accessories include: the vintage gray clutch, the Casio watch, the bracelets 10mq2, my handmade ones (see page Instagram @dropofmood) and others from the London markets. Strictly a little bit of make-up, since the tan still helps, but an unmistakable red orange lipstick by Nouba!
I hope you like it, let me your comments on FB Drop of mood ;)






































giovedì 10 settembre 2015

BLEU TOUCHE ... A POEME








Solitamente provo a riordinare le idee, ma vivo nell'eterna lotta fra il ragionare e seguire l'istinto. Accendo la musica, scrivo, leggo, traduco, cancello mille parole e mi ritrovo a pensare. Penso a tante cose che ho fatto e dovrei fare, che il mio cervello chiede venia
Oggi ho pensato di essere in modalità OFF BRAIN e di sorridere di più. Fatelo anche voi, vedo sempre troppi musi lunghi attorno!
Come consuetudine, poi, vi mostro un altro outfit per l'autunno che sta arrivando. 
L'ho chiamato bleu touche, a poéme perché le tonalità del blu predominano: ho appena concluso di comporre alcune poesie e ho sempre più voglia di imparare il francese. 
Ho acquistato la camicia di jeans di Gas presso l'Outlet Valdichiana, la T-shirt ed una felpa presso i Grandi Magazzini Mas a Roma ed un paio di fantastici stivali blu di Entourage Illimited presso Country Club , negozio con il quale collaboro spesso. 
La borsa di renna è di qualche anno fa, ma invecchiata, è ancor più bella. 
Una porta, Trastevere ed io con quell'aria un pò imbronciata, vi salutiamo e vi invitiamo a seguirmi in: DROP OF MOOD (pagina FB) e @dropofmood (pagina Instagram) ;)
Una buona settimana a tutti!!















Usually I try to regroup, but I live in the eternal struggle between reason and follow your instincts. I turn on the music, write, read, translate, gate a thousand words, and I find myself thinking. I think of many things I've done and I do, that my brain asks pardon.
Today I thought I'd be in OFF BRAIN and to smile more. Do you too, I always see too many long faces around!
As usual, then, I show you another outfit for autumn is coming.
I called bleu touche, a poème because shades of blue predominate, I just finished to compose some poems and I have ever wanted to learn French.
I bought a denim shirt Gas at the Outlet Valdichiana, the T-shirt and sweatshirt in department stores Mas in Rome and a couple of fantastic boots blue Entourage Illimited at Country Club, shop with whom I work often.
The bag of reindeer is a few years ago, but aged, it is even more beautiful.
A door, Trastevere and I, with that a little sulky, we greet you and invite you to follow me in: DROP OF MOOD (FB page) and @dropofmood (Instagram page ;)
A good week !!

giovedì 3 settembre 2015

KOLBY STORE: JUST FOR REAL GENTLEMEN AND LADIES!







Buongiorno cari miei followers, come state? Suppongo che molti di voi stiano dinanzi ad una tazzina di caffè, sognando il mare o la montagna! E' sempre arduo ricominciare la routine lavorativa, ma rendersi attivi è fondamentale e stimolante. In questi ultimi giorni, ad esempio, io ho pensato a molte cose, fra cui il post che oggi vi presento: Kolby store e la storia del suo marchio! Presente in due vie di Roma, esso nasce dallo studio accurato del capo, del tessuto e del colore. La lavorazione prevede una serie di lavaggi e la scelta di stampe che richiamano il vintage americano ed europeo. Tutto prende forma dalla minuzia e creatività di ebrei, che si occupavano del rammendo e della vendita dei capi usati. La signora Bellina, infatti, inizia col rammendare i vestiti e poi si dedica alla vendita di tessuti con il marito. Nel 1978 Alberto Sonnino, loro nipote, prosegue l'attività di famiglia ed apre un negozio di abbigliamento maschile in Via Nazionale. L'attenzione verso le camicie maschili viene ereditata dal figlio di Alberto che, con la sorella, hanno aperto recentemente lo store in Via del Governo Vecchio. La sorella, inoltre, crea una serie di gioielli e cura il reparto donna. 
Vi consiglio vivamente di visitarli perché creano outfits di una bellezza rara, da vero gentleman e lady di altri tempi. Io, personalmente, adoro i borsoni e le scarpe maschili e femminili.
Fatemi sapere che ne pensate, scrivendomi nella mia pagina personale di Facebook: DROP OF MOOD













Hello my dear followers, how are you? I suppose that many of you are faced with a cup of coffee, dreaming of the sea or the mountains! It's always difficult to start the work routine, but become active is critical and challenging. In recent days, for example, I thought about many things, including the post today I present: Kolby store and the story of the brand! Present in two streets of Rome, it was born from the careful study of the garment, fabric and color. The process it involves a series of washes and the choice of prints that recall the vintage American and European. Everything is shaped by meticulousness and creativity of Jews, who took care of mending and sale of used garments. Mrs. Bellina, in fact, begins by mending clothes and then dedicated to the sale of fabrics with her husband. In 1978 Alberto Sonnino, their nephew, continued the family business and opened a men's clothing store in Via Nazionale. Attention to men's shirts is inherited by his son Alberto who, with his sister, have recently opened the store in Via del Governo Vecchio. The sister also creates a range of jewelery and cares the women's department.
I recommend you visit them because they create outfits of a rare beauty for a true gentleman and lady of yesteryear. I personally love bags and shoes for men and women.
Let me know what you think, writing in my personal Facebook page: DROP OF MOOD!