giovedì 21 settembre 2017

CIRCOLO DEGLI ILLUMINATI: MERCATINI, ARTIGIANATO E MODA














Lo conoscevo come discoteca, invece due domeniche al mese, il Circolo degli Illuminati si trasforma: un percorso da seguire, dai più piccoli oggetti al cibo che cambia a secondo del tema prescelto. La domenica passata venivano servite bruschette al salmone, al lardo, vegane etc. Ho perso il conto di quante arrivassero sul bancone, mentre all'aperto c'era questa expo che riguardava oggettivista e abbigliamento.
Come prima volta, posso dirvi che ho trovato il mercato curato e le persone molto originali e cortesi. Se non avessi avuto una bella impressione, sicuramente avrei desistito. Invece, penso di andarci nuovamente, con anche l'idea di esporre qualcosa.
Chiaramente ho apprezzato alcune idee piuttosto che altre. Ciò che mi è piaciuto in assoluto sono stati gli abiti della Boutique di Sophia (vedi la sua pagina facebook), gli oggetti rivestiti con il jeans (Le idee di B, Barbara Boccia), tutto quello che era progettato per il Natale prossimo con il tessuto Lenci e stoffe coloratissime.
Di questa piacevole domenica mi rimangono: un bracciale di legno verde smeraldo, una borsa con le piume e un abito da "urlo" con le paillettes (della Boutique di Sophia) che spero di indossare presto. Passati i malanni stagionali, tantissimi shootings per recuperare il tempo perso ;) 










I knew it as a nightclub instead of two Sundays a month, the Illuminati Circle turns: a path to follow, from the smallest objects to the food that changes according to the chosen theme. On Sunday, bruschetta was served with salmon, lard and vegetables etc. I lost count on how many arrived on the counter, while outdoors there was this expo about objectivist and clothing.
As for the first time, I can tell you that I found the groomed market and the very original and courteous people. If I had not had a good impression, I would definitely have quit. Instead, I think of going again, with the idea of ​​exposing something.
Clearly I enjoyed some ideas rather than others. What I really liked was la Boutique di Sophia(see her facebook page), objects covered with jeans (Le idee di B, Barbara Boccia), all that was designed for the next Christmas with the Lenci fabrics and colorful fabrics.
Of this pleasant Sunday I am left: an emerald green wood bracelet, a feather bag and a "shout" dress with the sequins (of the Sophia Boutique) I hope to wear soon. Past seasonal maladies, lots of shootings to recover lost time ;)





Nessun commento:

Posta un commento